Cosa fanno le agenzie di comunicazione?

By |2018-04-24T17:24:13+00:0011 aprile 2018|Comunicazione|
Agenzie di comunicazione

Per alcune persone ciò che succede in un’agenzia di comunicazione è un mistero.

Anche se il mestiere del pubblicitario ha una lunga tradizione, negli ultimi decenni la tecnologia ha trasformato il modo di diffondere i messaggi al pubblico e le professioni all’interno delle agenzie sono tutte nuove.

Con l’evoluzione dei media si è evoluto anche il modo di comunicare: ecco perché c’è chi pensa che le agenzie si occupino solo della pubblicità vista in tv e che professioni come il social media manager non siano veri e propri lavori.

Per semplificare rispondo in due passaggi alla domanda “sì, ma cosa fa un’agenzia di comunicazione?”:

  • Descrive il lavoro di aziende e liberi professionisti con progetti per la stampa o da pubblicare on line
  • Permette alle persone di dedicarsi al proprio lavoro e risparmiare tempo

I professionisti della comunicazione fanno gioco di squadra, occupandosi di un aspetto importante per ogni azienda e libero professionista: la cura dell’immagine del brand e dei prodotti.
Proprio come in una squadra sportiva, ognuno ha il suo ruolo: difensori e attaccanti hanno compiti diversi ma un unico obiettivo, vincere la partita. Allo stesso modo, l’azienda offre i servizi e l’agenzia ne cura l’immagine, ma assieme lavorano per creare una relazione tra il marchio e le persone.

L'agenzia di comunicazione è una squadra che cura l'immagine del brand e fa risparmiare tempo alle persone che devono dedicarsi al proprio business. Condividi il Tweet

L’agenzia è fatta da un gruppo di persone specializzate in competenze diverse, che si uniscono per realizzare progetti creativi e originali, capaci di coinvolgere l’immaginario del pubblico e rimanere impressi.
Ogni aspetto della comunicazione è complesso e richiede competenze approfondite. Ecco perché c’è chi interpreta i dati, chi scrive i testi, chi crea le grafiche, chi sceglie i canali giusti per raggiungere le persone a cui il messaggio può interessare.

Ognuno ha il suo ruolo e tutti concorrono a raggiungere lo stesso risultato: il successo della campagna.

Chi ha bisogno delle agenzie di comunicazione?

Chi ha bisogno delle agenzie di comunicazione?

Siamo costantemente bombardati da informazioni: notizie, messaggi, pubblicità, articoli da leggere e foto da guardare. Ci manca il tempo materiale per vedere tutto e questo ci costringe a fare una selezione.

Scegliamo cosa guardare in base a cosa suscita il nostro interesse, rinunciando a tutto il resto.

Non basta esistere ed essere fighi, per farti notare devi presentarti in modo originale e uscire fuori dal mucchio.

Se hai un’azienda che vuoi far conoscere, se hai un prodotto o servizio da vendere alle persone, devi riuscire a catturare l’attenzione del pubblico.

Con creatività, intuito e tanta analisi dei dati, chi lavora in agenzia crea strategie diverse per ogni progetto e ogni risultato.

Gli obbiettivi desiderati possono essere, per esempio:

  • Far conoscere un marchio

  • Rendere il brand autorevole

  • Vendere prodotti e servizi

  • Curare la relazione con le persone

Cosa fa un’agenzia?

Navigando sui siti e sui social avrai notato come ogni brand curi la propria immagine con foto e testi. Alcune campagne sono riuscite più di altre ma quando puoi dire che un progetto ha avuto successo?

Analisi, strategia, contenuti e, soprattutto, raccolta e lettura dei dati, sono gli strumenti per capire se gli obiettivi sono stati raggiunti. Condividi il Tweet

Il successo non è un valore assoluto ma lo misuri in relazione agli obiettivi prefissati.

Prima della pubblicazione di un blog o della stampa dei biglietti da visita, c’è un grande lavoro di analisi:

  • Dell’azienda

  • Del mercato in cui questa si inserisce

  • Delle persone che vuoi raggiungere

Quando hai in mano tutti i dati necessari per delineare l’identità di un marchio allora puoi iniziare a programmare una strategia e produrre i contenuti.

Il lavoro non finisce con la stampa della brochure o con le foto sui social media.

Il cerchio della comunicazione per le agenzie di comuncazione

La parte più importante è la raccolta dei dati. La campagna di comunicazione ha raccolto i risultati previsti? Quante persone conoscono il brand adesso? Le vendite sono cresciute? L’opinione che il pubblico ha del marchio è positivo?

Con i dati degli analytics è possibile capire cosa ha funzionato e individuare cosa è stato meno efficace, dando la possibilità all’agenzia di apportare modifiche e migliorare i risultati ottenuti.

Niente è scolpito nella pietra e ogni pubblicazione deve essere monitorata e modificata, seguendo il gradimento del pubblico e i continui cambi degli algoritmi di Google e delle piattaforme social.

È un lavoro che richiede competenze, preparazione e soprattutto pazienza. I risultati non sono immediati e diffida da chi ti promette la viralità. L’autorevolezza va coltivata e la fiducia del pubblico conquistata, come in qualsiasi relazione personale.

Se vuoi saperne di più su come la comunicazione può aiutare il tuo business, segui i prossimi aggiornamenti su questo blog o scrivimi alla mail info@route42studio.com

Il viaggio è appena cominciato!

Cose che dovete sapere su di me:
Ho due gatte e un bassotto, odio i bottoni, scrivo tanto, leggo tantissimo.
Il resto è tutto tempo speso a essere la versione migliore di me.

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.